AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Confronto Opzioni Binarie 30, 60, 90 secondi, 2 e 5 minuti

Inizialmente le opzioni binarie avevano scadenze di qualche ora fino ad alcuni giorni o mesi, ma con il passare del tempo, e il crescere dell’interesse da parte dei tanti trader, i broker hanno introdotto scadenze sempre più ristrette.

All’inizio nacquero le ormai famosissime opzioni binarie a 60 secondi, poi vennero introdotte le opzioni a 2 e 5 minuti, e per ultime le opzioni a 30 o 90 secondi.

Dato l’elevato interesse, procediamo ad operare un confronto delle differenti scadenze, tenendo conto del broker, del deposito minimo, del trade minimo e del rendimento offerto. Come noterete dalla tabella in basso, molti broker propongono opzioni binarie a breve scadenza, chiamate anche speed trading o turbo trading, ma le differenze riguardanti il trade minimo e il relativo profitto per ogni scadenza sono a volte rilevanti.

Ad esempio, Stockpair paga un bel 72% le scadenze a 90 secondi, però il trade minimo è di 20€. OptionBit ha i rendimenti migliori per le opzioni a 1, 2 5 minuti, Banc de Swiss e OptionTime hanno i migliori depositi minimi associati ai migliori trade minimi, 24option ha l’offerta più ampia sia come scadenze che come numero di asset, OptionWeb offre rendimenti standard per ogni scadenza.

A seconda delle vostre strategie potrebbe essere più interessante utilizzare un broker piuttosto che un altro broker. Con questa tabella speriamo di avervi dato una mano nella scelta.

Migliori Piattaforme per Opzioni Binarie
Broker Deposito min. Trade min. 30sec 60sec 90sec 2 min 5 min Iscriviti
24option 250 € 24€ 65% 63-70% no 70-72% 70-75% image
optiontime-logo 200 € 5€ no 70% 70% 70%
no
image
logo optionweb 200 € 5€ no 70% 70% 70% 70% image
optionbit-100x33 200 € 10€ no 76% no 76% 76%
image
poweroption-logo 250 € 10€ no 70% no no 70%
image
stockpair-logo 100 € 20€ no
70% 72% no 72% image
image 100 € 5€ eur/usd no 70% no no no image
optionweblogo100x33 100 € 5€ 56-58% 68-70% no 68-70%  no image
bbinarylogo 250 € 5€ no 70% no no no image

Molti si chiedono se il trading in opzioni binarie su queste scadenze sia un vero e proprio azzardo piuttosto che una reale attività di trading, altri invece sostengono che si tratti semplicemente di scalping trading.

Sta di fatto, che l’interesse mostrato dai trader di tutto il mondo è molto più vicino alle brevi scadenze che a quelle lunghe. Il motivo probabilmente risiede nella possibilità di ottenere rapidissimi ritorni del capitale, senza dover attendere scadenze lunghe.

D’altra parte, investire su scadenze brevi è più comodo ed alla portata di tutti, infatti, bastano somme ridotte ed una serie di opzioni in the money per raggiungere dei profitti consistenti. Per le scadenze lunghe invece la questione è più complessa, pensate ad un trader che apre un conto con soli 100€ e decide di investire su scadenze trimestrali. Praticamente, per ottenere un qualche guadagno dovrebbe investire l’intero importo in una sola posizione ed attendere poi tre mesi.

Capite bene che con capitali così ridotti non è il caso di lanciarsi su azioni a scadenze medio lunghe.

Questi sono probabilmente i principali motivi che spingono i trader a preferire le scadenza così brevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *