AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Come scegliere un Buon broker di opzioni binarie

scegliere un broker binarioLa scelta del giusto broker di opzioni binarie è il primo passo verso il successo. La scelta deve basarsi su una combinazione di caratteristiche soggettive del broker e di esigenze personali del trader.

Vediamo di capire assieme come e perché sia fondamentale selezionare un buon broker, e per la precisione, quello che più rispecchia le vostre aspettative, esigenze ed interessi.

Regolamentazione

Come prima domanda dovremmo chiederci:
Il broker è autorizzato? Ovvero ha tutte le licenze ed autorizzazioni necessarie per svolgere la propria attività?

Ma davvero esistono società che operano in baffo alla legge?

Si, e a dirla tutta ne esistono a centinaia. Ma vediamo di capire meglio.

Perché ciò è possibile?

Semplicemente perché lavorano da internet, quindi, basta che la società abbia una sede in un paese esotico, dove ad esempio per offrire certi servizi non è richiesta alcuna autorizzazione, ed il gioco è fatto.

In realtà, se una società costituisce la propria sede legale in un paese che li autorizza a svolgere quella attività, opera in piena regola, almeno per le leggi di quel paese, ma in Italia, per fortuna, o per sfortuna, le cose sono più complicate, quindi, per offrire servizi finanziari come le opzioni binarie, è richiesta una apposita regolamentazione.

Tutti i broker che vi proponiamo in questo sito hanno la licenza Cysec, con sede a cipro, Lussemburgo, Svizzera o Germania, e sono tra l’altro autorizzati dalla Consob. In breve, si tratta di società con sede nell’Unione Europea, e per questo ne rispettano le regole.

Come capire se un broker è autorizzato?

E’ davvero molto semplice, basta dare uno sguardo al sito del broker, e poi verificare le informazioni fornite direttamente sul sito della Cysec o della Consob. Per chi non lo sapesse, Cysec e Consob sono due organismi regolatori, di controllo, di vigilanza del mercato borsistico / finanziario e di tutela dei risparmiatori.

Se volete capire se un broker sia autorizzato, basta visitare il sito, scorrere verso il basso l’ home page e prendere visione delle informazioni riportate. Un broker autorizzato è un broker con numero di licenza, quindi dovrete trovare una dicitura di questo tipo: “Anyoption ™ è gestita da Ouroboros Derivatives Trading Limited, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commision con Licenza CYSEC Numero: 187/12.” 

Ovviamente noi vi abbiamo riportato quanto trovato sul sito del broker Anyoption, un altro broker scriverebbe la propria sede, il nome della società, l’organismo di controllo che l’ha autorizzato ed il proprio numero di licenza.

Se non trovate tale informazioni in fondo alla pagina, provate a cercare nelle sezioni “Chi siamo” oppure “contatti”. Se non trovate alcuna informazione rilevante, è molto probabile che il broker non sia regolamentato. Vogliamo comunque rassicurare i nostri utenti, in questo sito trovate solamente broker in regola.

Per maggiore scrupolo potreste verificare quanto riportato sul sito del broker confrontandolo con quanto presente sul sito della Consob o della Cysec. Sul sito della Cysec assicuratevi del numero di licenza, sul sito della Consob di solito è riportata la sede societaria e le titologie di servizi che il broker è autorizzato ad offrire.

Ma un broker regolamentato è un broker sicuro?

In linea di massima, un broker regolamentato è un broker sicuro perché ha l’obbligo di rispettare determinate regole, nonché garantire e tutelare i risparmiatori. E’ chiaro però che esistono broker più affidabili di altri, perché ad esempio sono più solidi, perché alle spalle hanno maggiore esperienza e solidità economica, perché sono appoggiati da un marchio forte e conosciuto.

Quali garanzie mi offre?

Un broker regolamentato deve offrire per obbligo tali garanzie:

  • Depositi sicuri e dissociati dai conti della società
  • Versamenti e prelievi sicuri con sistemi criptati
  • Prelievi veloci
  • Garanzia di rimborso dei fondi con assicurazione fino a 20.000€
  • Periodico controllo da parte degli organi di vigilanza locali
  • Rispetto delle regole
  • Essere autorizzati
  • Non offrire servizi illegali

Ancora una volta ricordiamo che tutti i broker presenti su questo sito, rispettano le regole minime imposte loro dalla normativa di riferimento.

Solidità e reputazione

E’ normale che se un broker è solido perché alle spalle ha una grossa società ed un forte nome, offre più garanzie di un altro broker, magari appena nato. Questo è il motivo per cui abbiamo selezionato solo i migliori broker tra quelli regolamentati.

Tutti i broker dovrebbero possedere quanto abbiamo spiegato sopra, perché si tratta delle caratteristiche minime per effettuare la propria scelta. Adesso invece concentriamoci su quelle caratteristiche che possono fare la differenza e che rendono il broker adatto a voi, differenziandolo da un altro buon broker, ma non in grado di offrirvi ciò che cercate.

Conto demo

Se state leggendo questa guida, probabilmente non siete dei trader esperti, o quantomeno nutrite dei forti dubbi su determinate questioni. Magari state pensando seriamente di aprire un conto con un broker, ma avete ancora timore di rischiare il vostro denaro, Avete letto un po’ qua un po’ la come sia facile investire con le opzioni binarie, e vorreste provarle, tuttavia non vi sentite pronti al 100%.

Perfetto, questa è la condizione in cui si trovano la maggior parte delle persone interessate. Non si nasce esperti trader, ma ci si può diventare, con tanto studio e tanta pratica. Ed allora, quale occasione migliore per fare pratica senza rischiare un centesimo, se non utilizzando un conto di prova?

Bene, abbiamo scritto una semplice guida per spiegarvi come ricevere un conto demo gratuito per opzoni binarie.

Tipologie opzioni binarie

Se già possedete una formazione di base, non dovete fare altro che accrescere la vostra cultura su questo settore e tale strumento che ogni giorno sembra rinnovarsi ed offrire sempre nuove alternative. I broker si differenziano anche per le tipologie di opzioni binarie. Vediamone brevemente un elenco:

Opzioni binarie a breve scadenza

Opzioni binarie a lunga scadenza

Opzioni binarie Alto / Basso

Opzioni binarie Intervallo

Opzioni binarie Touch

Opzioni binarie Pair

Opzioni binarie Builder

Opzioni binarie sell o option+

Opzioni binarie 0-100

E’ importante selezionare il broker che offra la tipologia di opzioni binarie che più si addica al proprio trading, ecco il motivo per cui abbiamo deciso di porre a confronto i migliori broker, tenuto conto delle opzioni offerte, del deposito minimo, del trade minimo, dei bonus e di altre caratteristiche.

Strumenti utili

Fino a questo momento, la maggior parte dei broker di opzioni binarie possiede piattaforme che offrono veramente pochi strumenti di analisi tecnica, quali grafici ed indicatori, oppure video dimostrativi, ebook ed altri strumenti utili. La presenza o meno di tali caratteristiche fondamentali, può essere determinante per la scelta del giusto broker. Anche in questo caso, vi rimandiamo al confronto tra broker.

Deposito minimo e Trade minimo

Due ulteriori aspetti da non sottovalutare per la scelta di un broker che vesta le nostre esigenze, sono senza ombra di dubbio il deposito ed il trade minimo. Il deposito minimo incide solo la prima volta, quindi, una volta scelto il broker, aperto il conto e caricato di denaro, l’unica cosa di cui bisogna preoccuparsi è l’importo minimo che dovrà essere sostenuto per aprire una posizione.

Sarebbe ad esempio poco conveniente aprire un conto da 100€ con trade minimo di 25€, in soli 4 trade si rischierebbe di perdere tutto il capitale. Deve invece esistere un giusto equilibrio tra deposito, trade minimo e money management che si intende adottare.

Meglio scegliere un broker con deposito minimo più elevato, ma con trade minimo più basso, così da poter gestire meglio eventuali perdite. Date uno sguardo ai broker che hanno il deposito minimo ed il trade minimo che più si addice alle vostre tasche.

Promozioni e Bonus

Infine, anche se non così rilevante, un broker va scelto per le promozioni e i bonus che vengono offerti ai propri clienti. Di queste ricordiamo i bonus sul primo deposito, gli interessi per i conti VIP, i rendimenti più elevati per chi raggiunge un determinato volume di scambi.

One Response to Come scegliere un Buon broker di opzioni binarie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *